Innovation

Nextage è un’azienda orientata alla ricerca, un atteggiamento che ci ha permesso di essere sempre aggiornati sulle tecnologie all’avanguardia. Abbiamo un track record di progetti di ricerca di successo a livello locale, nazionale e dell’UE.

Il nostro staff può aiutarti a identificare le tue esigenze di innovazione e a trovare il modo giusto per potenziarle, sia in termini di partnership con fornitori di ricerca che di raccolta fondi, che si tratti di finanziamenti pubblici o privati (venture e angels).

Software development

Nextage offre competenze oltre lo stato dell’arte per sviluppare applicazioni web moderne, reattive e reattive.

Il nostro team può aiutarti a definire le tue esigenze, identificare lo stack migliore, occuparti del ciclo di sviluppo e fornire i tuoi prodotti e servizi ai tuoi clienti.

Sviluppiamo app web scalabili e multipiattaforma, utilizzando una gamma completa di tecnologie e approcci di programmazione attualmente adottati da rinomati colossi di Internet.

La nostra esperienza ci consente di fornirti la tecnologia giusta per affrontare il tuo problema, evitando costi inutili e mantenendo il costo totale di proprietà il più basso possibile.

Yobit: aggregating big data excellence

Nextage ha recentemente concluso il BiDaS (Big Data Stack) un progetto finanziato da Sardegna Ricerche nell’ambito del Programma di Incentivazione alla Ricerca Polaris. Ha coinvolto Nextage e NICE, società già costituita nel Parco.
L’obiettivo che le aziende si sono date è stato quello di aumentare le opportunità di business attraverso una maggiore conoscenza delle soluzioni e delle tecnologie Big Data esistenti. Grazie ad un dimostratore basato su tecnologia Hadoop e Rulex sono stati tentati alcuni approcci nel settore bancario e attraverso lo sviluppo di un’architettura lambda sono stati esaminati aspetti architetturali e tecnologici (soprattutto per quanto riguarda la cooperazione tra batch e stream processing).
Tra gli output del progetto vanno segnalati:

  • una borsa di studio finanziata da Sardegna Ricerche è stata assunta a tempo indeterminato da Nextage Ltd., consolidando e garantendo le competenze create durante il progetto;
  • Nextage è diventato distributore per l’Italia del prodotto Rulex di analisi dei dati;
  • E’ stata creata la rete Yobit, racchiudendo oltre ai partner di progetto anche aziende che hanno mostrato interesse a creare un’offerta congiunta.

Nextage’s offer now includes IoT

L’Internet of Things non è più una parola d’ordine e sta diventando una realtà. In Nextage abbiamo deciso di collaborare con Techmakers, i cui fondatori hanno un track record di applicazioni industriali che utilizzano tecnologie di mercato. Partendo da questa esperienza l’azienda ha creato Rotilio, una piattaforma aperta per IoT che ora è al centro dei suoi servizi.

Insieme a loro offriamo corsi di formazione, progettazione e integrazione di sistemi, sviluppo software. Le nostre soluzioni sono tutte Cloud-based.

Nextage awarded with H2020 Seal of Excellence

A seguito del lancio dell’iniziativa Seal of Excellence nell’ottobre 2015 (https://europa.eu/rapid/press-release_IP-15-5801_en.htm), la Commissione ha deciso, come azione pilota, di assegnare il “Seal of Certificato di eccellenza a tutte le proposte presentate allo strumento PMI di Horizon 2020 valutate al di sopra della soglia di qualità ma non finanziate nell’ambito del budget specifico del bando di Horizon 2020, comprese quelle presentate prima del lancio dell’iniziativa.

La nostra proposta sul piano aziendale surgiQ ha superato tutte le soglie di valutazione ed è stata premiata con il sigillo di eccellenza Horizon 2020.

Come indicato nel certificato, la nostra proposta surgiQ,

a seguito della valutazione da parte di un panel internazionale di esperti indipendenti ha avuto successo in un processo di valutazione altamente competitivo come proposta progettuale innovativa.

Questa proposta è raccomandata per il finanziamento da altre fonti

Non esitare a contattarci se sei interessato a preparare lo strumento H2020 per le PMI o qualsiasi altra proposta di sovvenzione.

Nextage to develop prototype for diabetes

Siamo lieti di annunciare che la nostra avventura nel bando europeo PCP indetto dal consorzio DECIPHER continua.

Il consorzio da noi guidato ha ottenuto un 1° posto (risultato complessivo), tra 9 consorzi ammessi alla Fase I e proseguirà poi con DECIPHER PCP Fase II.

Gareggeremo con altri 5 gruppi e lavoreremo al primo prototipo della piattaforma. Maggiori informazioni sono disponibili nella newsletter DECIPHER.

A proposito del consorzio

Il consorzio è una partnership tra Nextage e Camelot Biomedical Systems, azienda hi-tech con sede a Genova.

A proposito di DECIFER

DECIPHER-PCP mira a sviluppare una soluzione mobile che consenta un accesso transfrontaliero sicuro ai portali sanitari dei pazienti esistenti, con un’attenzione particolare ai pazienti con diabete.

Leading solutions for big data storage and analysis

Nextage è ora distributore di Rulex, una tecnologia leader di analisi prescrittiva che è tra i vincitori del 2015 EY (ex Ernst & Young) Startup Challenge, un prestigioso concorso volto a riunire i clienti EY con le startup ad alta crescita più promettenti.

Partendo da un lungo rapporto con i creatori di tecnologia e i fondatori dell’azienda, siamo ora entrati in un accordo commerciale, formalizzando le competenze che il nostro personale sta acquisendo sul prodotto e sulla sua applicazione.

In collaborazione con Bittree, start-up focalizzata sulle tecnologie Big Data, stiamo sviluppando anche competenze su architetture innovative, come quelle lambda.

Questo è un ulteriore passo per qualificare Nextage come fornitore di innovazione completo e trasversale.

Maggiori informazioni su Rulex
Rulex, è una piattaforma di analisi prescrittiva unica, che offre la possibilità non solo di creare modelli per prevedere azioni future (ad es. Analisi predittiva), ma anche di sfruttare le informazioni sul motivo per cui si verificano le azioni per prendere decisioni migliori in futuro (ad es. Analisi prescrittiva) .

Scegliendo Rulex, EY ha descritto il fornitore di tecnologia come un’azienda che “semplifica la sfida di alimentare i processi aziendali con nuove fonti di dati ed estrae automaticamente le tendenze chiave dei dati utilizzando l’apprendimento automatico per ottenere risposte basate sui dati alle domande aziendali”.

Nextage will design an innovative platform for patients with diabetes

Nextage guida uno dei 9 consorzi aggiudicatari della gara DECIPHER PCP Fase I. Durante la Fase I produrremo il progetto finale della piattaforma DECIPHER in competizione per la Fase II (sviluppo del prototipo).

Il nostro consorzio ha ottenuto un 2° posto (risultato assoluto), con il punteggio tecnico più alto tra tutti i concorrenti.

A proposito del consorzio

Il consorzio è una partnership tra Nextage e Camelot Biomedical Systems, azienda hi-tech con sede a Genova.

A proposito di DECIFER

DECIPHER-PCP mira a sviluppare una soluzione mobile che consenta un accesso transfrontaliero sicuro ai portali sanitari dei pazienti esistenti, con un’attenzione particolare ai pazienti con diabete.

Nextage secured funds for research in healthcare data management

Nextage ha ottenuto circa 100.000€ in fondi di ricerca per i prossimi 24 mesi, distribuiti su tre iniziative di ricerca.

La società lavorerà con altri partner in due progetti di ricerca incentrati sull’ICT healthcare nell’ambito del cluster Politecmed.
PoLiTecMed (Polo Ligure delle Tecnologie Medicali) è un cluster di Imprese ed Enti di Ricerca operanti nel settore dei dispositivi medici e delle tecnologie informatiche per la sanità.
I progetti esploreranno le architetture di archiviazione e le tecnologie di interazione uomo-computer necessarie quando si ha a che fare con grandi archivi di dati medici.

Nextage, inoltre, in collaborazione con NICE, lavorerà sulle tecnologie Big Data nel suo ufficio di ricerca di recente apertura presso la sede del Parco Tecnologico della Sardegna.

Nextage sponsor of Galliera GOOD event

Nextage sponsorizza l’evento GOOD di Galliera.

La conferenza sarà un’occasione di confronto sull’evoluzione della comunicazione mediatica in ambito sanitario.